Esercizi di mindfulness (consapevolezza) per il percorso di fertilità - Reproclinic

Esercizi di mindfulness (consapevolezza) per il percorso di fertilità

 

È possibile aumentare le possibilità della buona riuscita di un trattamento di fertilità tramite esercizi di mindfulness (consapevolezza)? Sì!

 

Nelle nostre vite frenetiche, siamo abituati a superare ogni tipo di sfida, ma la maggior parte delle volte non ci fermiamo neanche a pensare a come ci sentiamo nel frattempo. A parte questo, tendiamo a preoccuparci troppo per cose del nostro passato che non possiamo più cambiare, o ipotetici scenari futuri su cosa potrebbe andare storto. Sono esattamente queste le cose che ci impediscono di essere completamente presenti nel momento in cui viviamo.

Il concetto di mindfulness sembra complicato inizialmente, ma in realtà si tratta semplicemente di riconoscere ed accettare i nostri pensieri, sentimenti, e sensazioni corporee, senza la pressione di doverle controllare. Praticando mindfulness, permettiamo a noi stessi di raccogliere alcuni frutti di cui abbiamo molto bisogno, come autocompassione, nuove visioni, e una consapevolezza più profonda del nostro stato attuale.

Ma come si collegano esattamente mindfulness e fertilità? In poche parole, la mindfulness fornisce una soluzione ai nostri problemi causati dalla paura dell’ignoto e dal dubitare di noi stessi. Dobbiamo essere in grado di accettare le cose così come stanno, soprattutto durante un trattamento di fertilità. Uno dei prerequisiti è liberarsi di ogni aspettativa nei confronti di noi stessi e degli altri, e semplicemente riporre fiducia nel processo, senza nessun giudizio.

Ora, concentriamoci su come possiamo incorporare la mindfulness nel nostro percorso di fertilità. Fortunatamente non ci serve nessuno strumento speciale per lavorarci, ma dobbiamo soltanto usare quello che già abbiamo. Ristrutturare il nostro cervello e cambiare il nostro modo di pensare potrebbe essere impegnativo, ma gli sforzi ripagheranno a lungo termine, in tutti gli aspetti della nostra vita.

Dedicate alcuni minuti ogni giorno ad incentrarvi sul momento presente, semplicemente permettendo ai vostri pensieri di andare e venire. Evitate la tentazione di limitare qualsiasi pensiero potreste avere, perché questo è l’unico modo in cui riuscirete a capire la logica che sta dietro alle vostre paure ed emozioni. Cercate di capire dove vaga la vostra mente quando chiudete gli occhi e sperimentate alcune tecniche di respirazione per calmare il battito del cuore se vi sentite nervosi. Ricordate che esistiamo nel presente, e abbiamo un’influenza diretta solo sul momento presente. Si dice che il cervello umano abbia più di 60.000 pensieri al giorno, il che dovrebbe ricordarci che noi non siamo ognuno di questi pensieri, ma piuttosto sono semplici oggetti della nostra mente. Perciò non dovremmo addentrarci in mondi surreali solo per un pensiero specifico.

Provate ad applicare alcune affermazioni alla vita di tutti i giorni per ricordarvi come vorreste sentirvi. Molte persone usano dei post-it con parole di incoraggiamento, accettazione, e amor proprio, e li lasciano in giro per casa. Altri preferiscono ripetere alcune affermazioni a voce alta finché non provano pace, gioia, e gratitudine. Invece di dubitare di voi stessi e del vostro stile di vita, cercate di darvi grazia durante questo percorso pieno di alti e bassi. Una buona regola generale per ricordarsi di trattare se stessi con gentilezza è di non dire a se stessi cose che non si direbbero ai propri migliori amici, per esempio. Sicuramente se conoscete qualcuno che è nella vostra stessa situazione li vorrete sollevare, non buttare giù, giusto?

Scrivete i vostri pensieri in un diario una volta al giorno o una volta a settimana per trovare la calma interna e assicurarvi di non essere troppo concentrati su un aspetto specifico della vostra vita a discapito degli altri. Leggendo cos’avete scritto in precedenza sul diario, potrete eseguire dei controlli della salute mentale e assicurarvi di essere sempre gentili con voi stessi. Magari scoprirete anche che avete alcuni pensieri ricorrenti, il che potrebbe aiutarvi a diventare più consapevoli di cosa vi fa sentire stressati. C’è comunque qualcosa per essere grati ogni giorno, indipendentemente dalle notizie che potremmo ricevere.

In verità non è semplice rimanere nel presente e consapevoli, ma la buona notizia è che non è neanche così difficile…Serve solo allenamento. Dobbiamo fare le cose un passo alla volta, come facciamo con tutto il resto nella nostra vita, ed essere pazienti con noi stessi nel nostro percorso verso l’amor proprio e l’accettazione. Con il tempo queste nuove abitudini diventeranno parte della vostra routine quotidiana e vi forniranno il supporto necessario per navigare nel percorso di fertilità. Ognuno di noi ha uno scopo nella vita, e il nostro valore non dipende dal diventare genitori al primo tentativo.

A Reproclinic il nostro team sa che è preferibile ridurre i livelli d’ansia e connettersi realmente con il proprio corpo durante il trattamento di fertilità. Ecco perché offriamo sessioni di coaching di fertilità faccia a faccia o in gruppo: per fornirvi consigli utili, and per rassicurarvi che faremo tutto quello che possiamo per realizzare il vostro sogno.

Se volete maggiori informazioni, non esitate a contattarci QUI, o leggete di più sui nostri trattamenti olistici QUI.

No Comments

Post A Comment