Hatching assistito - Reproclinic

Tecniche di laboratorio


Al fine di massimizzare la capacità di sviluppo degli embrioni, ci impegniamo ad avere la migliore tecnologia

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali.





Hatching assistito


l’hatching assistito aiuta ad impiantare l'embrione nell'utero.


COSA È L’ HATCHING ASSISTITO?

 

L’hatching assistito è una tecnica di fecondazione in vitro che prevede la realizzazione di un piccolo foro nello strato protettivo dell’embrione (chiamato “zona pellucida”) per consentire l’impianto nell’ utero.

 

Affinché l’embrione sia impiantato nell’utero, è essenziale che si schiuda da questo strato. L’impianto spesso fallisce perché l’embrione non è in grado di rompere la zona pellucida da solo e rimane intrappolato all’interno.

 

IN QUALI CASI SI RICORRE ALL’HATCHING ASSISTITO

 

  • Ovocito con una zona pellucida spessa.

 

  • Quando gli embrioni scongelati vengono trasferiti (questa zona si indurisce durante il congelamento).

 

  • Quando si utilizzano embrioni di donne di età superiore a 37 anni, poiché è più difficile rompere la zona pellucida in questi embrioni.

 

  • Ripetuti fallimenti di impianto in vari cicli di FIV.

 

  • Embrioni a sviluppo lento.

 

  • Embrioni altamente frammentati.